ZEUS PREP®
SISTEMA INFORMATICO PER LA GESTIONE
DELLA ZONA DI PREPARAZIONE
 

 

La zona di preparazione ha acquisito nel corso
degli anni importanza sempre crescente diventando il punto focale sul quale si concentra tutta l’attività della moderna carrozzeria. L’analisi dei punti
critici, intesi come momenti a più alto consumo
energetico, di tempo e a più alto rischio per l’operatore, ha permesso di identificare nella zona di
preparazione gli strumenti fondamentali e le fasi
del processo di riparazione. ZEUS gestisce i cinque strumenti della zona di preparazione: l’illuminazione, il gruppo estrattore, la turbina di aspirazione polveri carteggiatura, il sistema IRSolutions
per l’essiccazione delle vernici e l’aria compressa.
L'attivazione degli strumenti di lavoro è del tutto
trasparente per l'operatore che non preoccupandosi del loro funzionamento si può concentrare
pienamente sul lavoro di riparazione garantendo ai
propri clienti una qualità senza precedenti. ZEUS
attiva le funzionalità necessarie a seconda della
fase di lavoro in corso iniziando a collaborare con
il carrozziere nel momento in cui egli entra nell’area, accende le luci ed inizia le operazioni di preparazione per la successiva carteggiatura delle parti danneggiate. Le luci della zona di preparazione ma anche il funzionamento della turbina di aspirazione polveri e l'estrattore a
media velocità sono avviati in modo automatico appena l'operatore avvia la carteggiatura. Nella versione che lo prevede, viene regolato
anche il flusso d’aria immesso dal plenum. A fine carteggiatura, ZEUS aumenta la potenza dell’estrattore per permettere all'operatore di
effettuare la pulizia mediante soffiaggio con aria compressa. Per ridurre al massimo i consumi energetici la velocità dell’estrattore viene
ridotta da ZEUS un minuto dopo la fine dell'operazione di soffiaggio. Il tempo è parametrizzato come la maggior parte delle funzioni garantendo all’utente la possibilità di creare una sorta di abito su misura adatto alla propria fisicità e non viceversa. Allo stesso modo sono
gestite le fasi successive come per esempio la stesura di stucco, del fondo, del trasparente e della loro essiccazione. Le luci, l’aria compressa ed il funzionamento delle lampade infrarosso sono automatici e solo ora, per la prima volta dall’inizio del lavoro, il carrozziere è
chiamato a scegliere il programma di essiccazione, per stucco, primer o trasparente (secondo le varie tipologie di prodotti), agendo sul
pannello di controllo di ZEUS di tipo touch screen. Durante le fasi di essiccazione tutti gli strumenti di lavoro non utilizzati come l’estrattore
e l’aria compressa sono disattivati mentre le luci sono attenuate. A lavoro terminato ZEUS avverte l’operatore e rimane in attesa di istruzioni. Un nuovo ciclo produttivo può iniziare.
 

Made in Italy

‚Äč